missione safa

Sito di informazione della missione di Safa dei Canonici Regolari Lateranensi

PICCOLI GRANDI GESTI

Posted by missionesafa su novembre 29, 2008

S. Natale 2008

 

 

Ti  regalo i sorrisi dei bambini di Paris – Congo.

 

 

Amico caro/a……,

 

L’Anno 2008 rimarrà impresso nella mente di molti di noi come l’anno della recessione, dei crolli della borsa, della perdita (ulteriore) del potere di acquisto. Sicuramente un anno che ha spinto a riflettere sul futuro, in generale, ma in particolar modo sulle condizioni di quanti, certo, non se la passano bene. Parallelamente a queste persone che non riescono più a sostenere la rata del mutuo, a pagare il canone di affitto o addirittura le utenze, ce ne sono altrettante, nei paesi sottosviluppati, che riescono a stento a vivere perché la “civiltà”,  le condizioni igenico-sanitarie ancora non sono arrivate e non riescono a migliorare le proprie condizioni anche per la mancanza di un’adeguata istruzione.

 

Ho voluto guardare questi secondi e interpretando a mio modo la massima di Bob Kennedy che sosteneva “non pensare a cosa il paese può fare per te, ma cosa tu puoi fare per il paese” ho quindi voluto dare un piccolo segno sperando che altri seguano questa logica.

Per il Natale 2008 ho deciso di NON fare la solita corsa agli acquisti ma donare un istruzione a chi non ne ha i mezzi per farlo. Istruzione per 150 bambini, inizialmente (1° anno), che grazie anche alla tua personale rinuncia potranno  iniziare un percorso scolastico.

 

Un contributo economico, specie se seguito da altri, può permettere ad una comunità di migliorare le proprie condizioni e compiere un salto di qualità. Don Alessandro Venturin, che si occupa della chiesa di Santa Maria Bianca qui a Lucca, mi ha presentato una missione dei Canonici Regolari Lateranenzi, ordine di cui fa parte, che mi è molto piaciuta. Si tratta della missione di Paris Congo in Repubblica Centrafricana dove Don Sandro Canton sta completando la costruzione di una scuola. La necessità primaria è ora quella di acquistare i materiali didattici, libri specialmente.

 Il nostro contributo sarà quindi devoluto a questo scopo. Leggi la Sua lettera che ti  allego ed una foto della missione.

 

Grazie ancora a te perché insieme abbiamo fatto un grande dono di Natale

 

 

                                                                                                                                                                    

                                                                                                                    firma

 

                                                                                                             Rita Lunatici

 

 

Carissimi amici di Santa Maria Bianca, ci giunge notizia da Alessandro che molti tra di voi hanno scelto in questo Natale di rinunciare ai tradizionali regali e devolvere il denaro corrispondente a favore di un piccolo progetto.

Apprezziamo la scelta non soltanto per lo spirito di solidarietà con i più poveri che la sostiene, ma innanzitutto per il suo essere controcorrente, in un tempo di spreco, del moltiplicarsi dei bisogni, spesso futili e inutili, non conformi allo spirito dell’Incarnazione di Cristo. Lui ha fatto la scelta di vivere nell’umanità come un povero tra i poveri, ha riconosciuto che attendavamo qualcuno capace di dare risposta ai veri bisogni dell’umanità, ed è partito dal basso, si è fatto umile, bisognoso di “umanità”.

Che Dio abbia bisogno di umanità ci sconcerta. Lui, Dio? Ci ha voluto aprire gli occhi e mostrarci il vero cammino della comunione, della condivisione.

Grazie per questa testimonianza !

Alessandro ci chiedeva cosa si poteva “far nascere” da tanti piccoli gesti. Abbiamo subito pensato ai più piccoli, a coloro che vorrebbero davvero un mondo nuovo, un futuro dignitoso. E in linea con le nostre ultime scelte e progetti abbiamo pensato di investire i vostri doni nell’ACQUISTO DI NUOVI LIBRI PER LA NUOVA SCUOLA DI PARIS-CONGO che è in costruzione e che dovrebbe aprire lesue porte nel settembre 2009.

La nuova scuola dovrebbe raccogliere circa 300 alunni, anche se il primo anno non vorremmo cominciare con tutte le sei classi elementari, ma soltanto con tre, per rendere più facile il cammino e inserire a poco a poco gli alunni nel nuovo percorso. L’esperienza di questi due anni ci ha mostrato che molti alunni arrivano completamente sprovvisti di una base in quasi tutte le discipline e spesso raccogliamo alunni di scuole pubbliche incapaci di  decifrare una parola, e costretti a retrocedere nelle classi inferiori.

Nostro intento nel primo anno di vita della scuola è di formare le classi di prima, seconda e terza elementare. Crediamo quindi che gli alunni che fraquenteranno saranno circa 150.

La spesa dei libri ammonterà quindi intorno ai 3.500.000 di CFA pari, all’incirca a 5000 €.

Sarebbe un bel regalo di Natale per questi alunni! Ma sappiamo che la cifra è sostanziosa, quindi non pretendiamo più di tanto. Tutto quanto ci aiuterà sarà già  molto.

 

Vi mandiamo alcune foto della nuova scuola in costruzione. Forse esse non dicono ancora molto, ma vi assicuriamo che i lavori in questa stagione secca saranno più veloci e ce la faremo a terminare i due edifici, l’ufficio e le toilettes. La popolazione sta lavorando molto per approvvisionare la sabbia, la ghiaia, le pietre, e tutti sono entusiasti di vedere crescere questa nuova loro casa.

 

Noi vi diciamo grazie a nome di tutti loro e pregheremo per voi, le vostre famiglie. Che questo Natale sia pieno di gioia. Un abbraccio. Mauro e Sandro

immagine-040

 

1006

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: