missione safa

Sito di informazione della missione di Safa dei Canonici Regolari Lateranensi

GRUPPO MISSIONARIO ANDARE OLTRE

Posted by missionesafa su ottobre 6, 2008

di Isa Rossano

(in “Notizie” n.62)

Il gruppo missionario Andare Oltre opera nella comunità di Piedigrotta (Napoli) dal 1996. Nato intorno all’attività di don Sandro Canton, in questi ultimi tempi si è molto sviluppato e segue con interesse e partecipazione la sua opera in Centrafrica, validamente sostenuta da don Mauro, il confratello che lo ha raggiunto da circa due anni.

Il nostro nome ha un duplice significato: andare oltre la logica del profitto e andare oltre i confini dell’Occidente, aprendoci al Terzo Mondo. Con questo intendiamo andare oltre le nostre chiusure individualistiche, prendendo coscienza della solidarietà che ci lega non solo ai paesi oltre l’oceano, ma anche a quanti, nella nostra terra sono emarginati da questa stessa logica.

Sensibilizzarci alle problematiche del Terzo Mondo significa per noi sensibilizzarci – ad ogni livello – ai valori del collettivo, del pubblico, del sociale, che oggi vengono così spesso oscurati. La nostra attenzione, perciò, non è rivolta solo ai problemi del Terzo Mondo, ma anche a quelli a noi vicini, in questa nostra Napoli, così martoriata.

Perchè il nostro aiuto e quello di tutta la comunità nasca da un superamento del semplice concetto di “elemosina” – volto soprattutto a liberare le nostre coscienze dal negativo di un benessere che avvertiamo ingiusto – tendiamo a maturare una sensibilità concreta, sempre più capace di dire a noi e agli altri che Dio ci ama e ci chiama alla fratellanza. Perciò cerchiamo di collaborare con le altre attività parrocchiali, sia caritative che formative e di preghiera. Noi vorremmo che la nostra esigenza di vivere con una sobrietà sempre più vera si traduca da un lato in un aiuto alla Missione, che permetta agli Africani di crescere nella dignità, e dall’altro in una nostra crescita personale. Perciò le nostre riunioni iniziano sempre con una breve meditazione di don Giovanni Sansone, volte a farci cogliere nella Scrittura il fondamento del nostro operare concreto.

Le nostre iniziative di aiuto ai Missionari vogliono essere sia segno di condivisione con loro che testimonianza della volontà di opporci al consumismo. Proponiamo, ad esempio, che le bomboniere in occasione di matrimoni, battesimi, cresime, prime comunioni, vengano convertiti in offerte alla Missione e siano sostituite magari da sacchetti di stoffa, contenenti i confetti. Un piccolo biglietto, che li accompagna, o un segnalibro sono il segno di questo gesto alternativo.

Con lo stesso intento abbiamo stampato biglietti augurali e libretti per le Messe dei matrimoni e dei trigesimi, abbiamo confezionato delle borse per la spesa pieghevoli, sostitutive delle comuni buste di plastica e rispettose dell’ambiente, abbiamo fatto delle manifestazioni musicali e canore, con l’appoggio del gruppo musicale della Parrocchia. Lo scopo di queste raccolte di fondi è stato soprattutto il finanziamento della costruzione di una scuola all’interno della Missione, nel centro di Paris Congo, perchè riteniamo che l’istruzione sia fondamentale per la crescita umana e spirituale di ciascuno.

Ma molto altro sarà necessario. Innanzitutto la formazione dei maestri, che insegneranno la lingua ufficiale del paese, il francese. Il dialetto parlato è il sango, ma per l’alfabetizzazione è necessaria una lingua più diffusa, con una tradizione scritta ben consolidata. Poi tutto il materiale scolastico, banchi, sedie, quaderni, matite… ma soprattutto libri in francese, per la formazione, appunto, degli insegnanti. Costruire una nuova scuola accanto alla Missione è indispensabile, perché quella più vicina è satura di alunni provenienti dai villaggi limitrofi e purtroppo molti non trovano accoglienza.

Le attività di “Andare Oltre” non si limitano all’impegno missionario, ma sono volte a coinvolgere tutta la Parrocchia anche nei confronti dei maggiori problemi dell’Italia e in particolare di Napoli. Lo scorso anno abbiamo partecipato alle molteplici iniziative, finalizzate alla richiesta di una legge, che proibisse la privatizzazione dell’acqua. Quest’anno ci stiamo impegnando a fondo sul problema dei rifiuti, cercando di essere presenti ai diversi incontri in ambito cittadino: si tratta di un compito che supera immensamente le nostre possibilità, ma siamo coscienti della insostituibile importanza che nella soluzione di tutti i problemi hanno sia la partecipazione che la sensibilizzazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: