missione safa

Sito di informazione della missione di Safa dei Canonici Regolari Lateranensi

Il progetto Asilo Nicolò (Nuccia e Giovanni)

Posted by missionesafa su marzo 14, 2007

Roma, Dicembre 2006

Carissimi,

quando Nicolò, poco meno di due anni fa, ci ha improvvisamente lasciato e ancora lo scorso anno, in occasione del primo anniversario della sua scomparsa, tanti amici ci hanno dimostrato, a parole e nei fatti, il loro interesse a fare insieme qualcosa di utile agli altri nel nome di Nico. Ci sono arrivate anche alcune somme di denaro che in questi due anni abbiamo cercato di mettere a frutto. E’ nata cosi ‘la libreria di Nico’ nella ludoteca del reparto di oncologia pediatrica del Policlinico Gemelli all’Universita cattolica di Roma. Siamo anche riusciti a fare in modo che alcuni bambini meno abbienti potessero partecipare a un viaggio di studio in un college di Londra promosso dalla scuola pubblica frequentata da Elisa ed Emma. Infine, con quanto di quelle somme è rimasto, abbiamo aiutato un progetto che un nostro amico, Sandro Canton, da qualche anno sta portando avanti in Africa, a Safa, nel cuore della Repubblica Centroafricana.

Sandro sta per costruire due nuove scuole che si aggiungerebbero alla sola esistente nella missione al servizio di ben 10 villaggi, per una platea scolastica di circa 5.000 bambini da scolarizzare. Nella parrocchia, estesa est-ovest 60 Km e nord-est 40 Km, esiste soltanto un’altra scuola pubblica, nel villaggio della Scad, ma anch’essa non è sufficiente a raccogliere altri 4.000 alunni del setore ovest della parrocchia. Ora, insieme, abbiamo deciso di aprire anche l’asilo. E questa scuola materna in piena giungla africana avra il nome di Nicolo.

(clicca QUI per vedere il progetto di Sandro).

La scuola primaria gia in funzione gode dei finanziamenti internazionali per i programmi di alfabetizzazione ed e ora completamente autosufficiente, anche dal punto di vista economica. Il progetto di Sandro, infatti, e stato quello di realizzare intorno alla scuola anche ‘posti di lavoro’ per i genitori (laboratori di artigianato, sartorie, piantagioni, allevamenti) i cui prodotti vengono venduti nei mercati centroafricani , garantendo ora l’automantenimento della scuola. Cosi dovra essere anche per il nostro asilo. Prima, pero, ci vorrà un po’ di tempo, se non altro perche per una scuola materna non e possibile contare sui programmi di sostegno all’alfabetizzazione, non trattandosi di scuola dell’obbligo. La Comunita africana di Safa ha gia approvato il progetto nel dettaglio e ha deciso di chiamarlo ‘JARDIN D’ENFANCE NICOLO’ ( il francese e la lingua che viene studiata a scuola, insieme alla loro lingua).

Se noi riusciremo a fare in modo che il primo semestre del 2007 sia quello della costruzione dell’edificio, gia dal prossimo settembre l’asilo potra ospitare i primi 50 bambini. Il costo oscilla intorno ai 40 mila euro – al cambio attuale- per la realizzazione della scuola (materiali, manodopera,costruzione, acquisti/realizzazione di banchi, armadi, lavagne, materassini per il riposo, cucina, etc). Ai quali va aggiunta la garanzia di circa 12 mila euro ogni anno scolastico successivo per il funzionamento (stipendi insegnanti, cuoche, assistenti dei piu piccini, acquisto di cibo, materiale igienico, sanitario e didattico). Proveremo comunque a cercare di coinvolgere nel progetto la Fao e il Pam (Programma Alimentare Mondiale), essendo obbiettivo stesso del nostro progetto fare in modo che l’asilo sia quanto prima non solo autogestito ma anche autosufficiente.

Insieme a questa lettera troverete il dettaglio ed una scheda riassuntiva del progetto. Non resta dunque che rimboccarsi le maniche e cercare di coinvolgere il maggior numero di persone conosciute in questa nostra sfida. Contiamo molto sul passaparola e sulla disponibilita di ciascuno di raccogliere personalmente anche piccoli contributi: spesso non si effettua un versamento in banca per timore di poter versare poco, mentre invece alle ‘collette’ fra amici e colleghi si partecipa senza inibizione con qualunque cifra. Per aprire e far vivere ‘il Jardine d’Enfance Nicolo’ c’e bisogno dell’impegno e del contributo di tutti. Somme raccolte e contributi individuali vanno versati sul:

conto corrente bancario n. 1000/9648

ABI: 01010

CAB: 03201

CIN: L

intestato a Giovanni Tortorolo,

c/o Agenzia n. 1 palazzo Montecitorio

San Paolo Banco di Napoli, piazza del Parlamento 24 00186 Roma;

causale: Asilo Nicolo.

Da ultimo, vi chiedo la cortesia di segnalare a questa e-mail:

nicosemidelchicco@yahoo.it

un recapito di posta elettronica vostro o di altre persone da voi contattate, se interessate ad avere informazioni sullo sviluppo del ‘JARDIN D’ENFANCE NICOLO’ e alla costituzione, sulla quale stiamo ragionando, di un’ associazione denominata ‘Nico, i semi del Chicco’ che faccia beneficiare bambini in difficolta di quell’enorme atto di amore che e stata la vita di Nicolo. Grazie di cuore.

Un grosso abbraccio, anche da Nuccia.

Giovanni Tortorolo

***

 

Giovanni Tortorolo

Roma via Nomentana 16 00161

cell. 338 8800332

 

NdR da missionesafa: tre maestre che lavoreranno in questo asilo partecipano al “corso di formazione per insegnanti” (vedi scheda in “Tutti i progetti”)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: